Gastroenterologia.net
OncologiaMedica.net
Cardiologia.net

Lo sviluppo di MDCO-216, un promotore dell’efflusso di colesterolo, è stato interrotto


The Medicines Company ha annunciato che è stato sospeso il Programma di sviluppo clinico di MDCO-216, un promotore dell’efflusso di colesterolo in fase di sperimentazione.

I dati dello studio MILANO-PILOT, recentemente completato, non hanno dimostrato effetti del farmaco sulla placca aterosclerotica intracoronarica sufficienti a giustificare un ulteriore sviluppo.

I dati dello studio hanno, tuttavia, mostrato un eccellente profilo di sicurezza di MDCO-216.

MILANO-PILOT era uno studio, randomizzato e controllato con placebo, in doppio cieco, che ha utilizzato l’ecografia intracoronarica ( IVUS ) per misurare l'effetto di MDCO-216 sulla placca aterosclerotica, e ha valutato l'impatto di MDCO-216 sull’efflusso di colesterolo.
Lo studio ha coinvolto 120 pazienti con sindrome coronarica acuta con l’obiettivo di valutare la sicurezza e l'efficacia di infusioni settimanali di 20 mg/kg di MDCO-216 per 5 settimane.

MDCO-216 è un complesso dimerico della apolipoproteina A-I Milano, ricombinante, e di un fosfolipide, in fase di sviluppo clinico per verificare l’effetto sugli esiti cardiovascolari, riducendo il burden di placca nei pazienti con malattia aterosclerotica.
MDCO-216 mima le HDL pre-beta e induce l’efflusso di colesterolo.

The Medicines Company continuerà, invece, lo sviluppo del suo inibitore della sintesi di PCSK9 ( PCSK9si ), che ha dimostrato marcata e durevole riduzione del colesterolo LDL nello studio ORION-1.

ORION-1 è uno studio di fase 2, randomizzato e controllato con placebo, in doppio cieco, con somministrazione per via sottocutanea ( iniezioni singole o multiple ) dell’inibitore della sintesi di PCSK9.
Lo studio ha arruolato 501 pazienti con malattia aterosclerotica o rischio equivalente, come diabete mellito o ipercolesterolemia familiare.
L'endpoint primario è rappresentato dalla variazione percentuale di colesterolo LDL dal basale a 180 giorni. ( Xagena )

Fonte: The Medicines Company, 2016

XagenaHeadlines2016



Indietro