Forum Infettivologico
Vertigini
Alliance Cicatrici
Xagena Newsletter

Approvato nell'Unione Europea Rinvoq per il trattamento delle forme attive di artrite psoriasica e spondilite anchilosante


L'inibitore orale di JAK Rinvoq ( Upadacitinib ) è ora indicato nel trattamento della artrite psoriasica attiva in pazienti adulti che hanno risposto in modo inadeguato o che sono intolleranti a uno o più farmaci antireumatici modificanti la malattia ( DMARD ).
Rinvoq è stato approvato anche per il trattamento della spondilite anchilosante attiva in pazienti adulti che hanno risposto in modo inadeguato alla terapia convenzionale.

Le nuove approvazioni sono state supportate dai dati di tre studi clinici: SELECT-PsA 1, SELECT-PsA 2 e SELECT-AXIS 1.

In SELECT-PsA 1 e SELECT-PsA 2, Rinvoq ha raggiunto l'endpoint primario della risposta ACR20 alla settimana 12 rispetto al placebo nei pazienti con artrite psoriasica attiva.

Rinvoq ha anche raggiunto la non-inferiorità rispetto ad Adalimumab ( Humira ) per ACR20 alla settimana 12, con i pazienti trattati con Rinvoq che hanno riscontrato maggiori miglioramenti nella funzione fisica e nei sintomi cutanei.

Inoltre, nello studio SELECT-AXIS 1 Rinvoq ha anche raggiunto l'endpoint primario della risposta ASAS 40 alla settimana 14 rispetto al placebo.

I dati di sicurezza aggregati di SELECT-PsA 1 e SELECT-PsA 2 fino alla settimana 24 hanno dimostrato che si sono verificati eventi avversi gravi nel 4.1% dei pazienti con artrite psoriasica trattati con Upadacitinib 15 mg, contro il 3.7% nel gruppo Adalimumab e il 2.7% nel gruppo placebo. Gli eventi avversi più comuni nel gruppo Upadacitinib sono stati: infezioni del tratto respiratorio superiore, nasofaringite e aumenti della creatinfosfochinasi nel sangue, alanina aminotransferasi e aspartato transaminasi.

In SELECT-AXIS 1, eventi avversi gravi sono stati riportati nell'1% dei pazienti con spondilite anchilosante in entrambi i gruppi Upadacitinib e placebo.
Gli eventi avversi più comuni nel gruppo Upadacitinib hanno incluso: aumento della creatinfosfochinasi nel sangue, diarrea, nasofaringite, cefalea e nausea. ( Xagena )

Fonte: Abbvie, 2021

XagenaHeadlines2021



Indietro