Forum Infettivologico
Vertigini
Xagena Newsletter
Xagena Mappa

Carcinoma della prostata, le statine sembrano ridurne l’incidenza


E’ stato osservato che gli uomini che assumono farmaci che abbassano i livelli di colesterolo riducono anche il rischio di tumore della prostata.

Ricercatori del Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health hanno seguito 34.000 uomini per 10 anni.
Nessuno degli uomini presentava carcinoma prostatico all’inizio dello studio.

Gli uomini che assumevano le statine, farmaci che abbassano i livelli di colesterolo LDL, presentano un rischio dimezzato di andare incontro ad un tumore della prostata in fase avanzata ed un rischio ridotto ad un terzo di carcinoma prostatico metastatizzato, rispetto agli uomini che non facevano uso delle statine.

Il colesterolo è un precursore del testosterone.

Il ruolo del colesterolo è diventato particolarmente importante dopo che uno studio ha trovato che alti livelli di colesterolo negli uomini di razza nera erano associati ad una più alta incidenza ( 60% ) di carcinoma della prostata e ad una più alta mortalità ( 50% ) rispetto ad altri gruppi etnici e razziali.

Fonte: American Association for Cancer Research ( AACR ), 2006

XagenaHeadlines2006


Indietro