Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatite
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi

Gli antinfiammatori non-selettivi causano danno all’intestino tenue


Una ricerca compiuta presso il Baylor College of Medicine ha mostrato che il 71% dei pazienti che assumono i comuni antinfiammatori, come ad esempio l’Ibuprofene, per il trattamento dei sintomi dell’artrite per più di 3 mesi, vanno incontro a danni a livello dell’intestino tenue, contro il 10% di quelli che fanno uso del Paracetamolo.

Questo sta ad indicare che il danno a livello intestinale prodotto dai FANS ( farmaci antinfiammatori non steroidei ) è più comune di quanto finora ritenuto.

Si stima che nei soli Stati Uniti l’utilizzo dei FANS sia responsabile di circa 103.000 ospedalizzazioni e di 16.500 morti.

Fonte: Clinical Gastroenterology and Hepatology, 2005

XagenaHeadlines2005


Indietro