Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatite
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi

I soggetti trattati con le statine con bassi livelli di colesterolo LDL e di proteina C reattiva hanno una minore incidenza di eventi cardiovascolari


Due studi, pubblicati sul The New England Journal of Medicine, che hanno confrontato la terapia intensiva con statine con la terapia moderata, hanno valutato la relazione tra colesterolo LDL, proteina C reattiva ( CRP ), ed eventi cardiovascolari nei pazienti con malattia coronarica.

Precedenti studi avevano già dimostrato che le statine, oltre a ridurre il colesterolo LDL, fossero in grado di ridurre anche la proteina C reattiva.

La proteina C reattiva è un indice dello stato infiammatorio.

I due studi hanno trovato che il trattamento intensivo con le statine abbassa sia i livelli di colesterolo LDL che della proteina C reattiva, rispetto al trattamento moderato.

I soggetti con bassi livelli di colesterolo LDL e di proteina C reattiva presentano una minore incidenza di infarto miocardico e di eventi cardiovascolari.

Fonte: New England Journal of Medicine, 2005

XagenaHeadlines2005


Indietro