Forum Infettivologico
Vertigini
Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite

Jemperli per il cancro dell'endometrio dMMR in fase avanzata, autorizzazione da parte di FDA


L'Agenzia statunitense FDA ( Food and Drug Administration ) ha annunciato l'approvazione accelerata di Jemperli ( Dostarlimab ), un anticorpo anti-PD-1, per il trattamento del carcinoma endometriale recidivante o avanzato caratterizzato da deficit di riparazione dei mismatch ( dMMR ) nei pazienti la cui malattia è progredita durante o dopo una precedente chemioterapia contenente Platino.

L'approvazione si basa sui dati dello studio GARNET a braccio singolo e multi-coorte di fase I.

La FDA ha osservato che delle 71 pazienti con cancro dell'endometrio dMMR, ricorrente o avanzato, trattati con Jemperli nello studio, il 42.3% ha avuto una risposta completa o parziale al trattamento.

Inoltre, il 93% delle donne responder ha presentato una risposta che è durata sei mesi o più.

Gli eventi avversi comuni associati a Jemperli sono stati: affaticamento, nausea, diarrea, anemia e costipazione<,br> Jemperli può anche causare effetti collaterali immuno-mediati inclusa l'infiammazione di organi come polmoni, colon, fegato, ghiandole endocrine e reni.

Circa 1 donna su 4 con cancro dell'endometrio può manifestare una recidiva o avere diagnosi di malattia in forma avanzata.
Per le donne la cui malattia si ripresenta dopo la chemioterapia a base di Platino, non esiste generalmente uno standard di cura accettato.
Inoltre, il cancro dell'endometrio ha il più alto tasso di deficit dMMR ( 25% circa ) tra i tipi di tumore; sono stati riportati tassi aumentati di recidiva per le donne con carcinoma dell'endometrio dMMR. ( Xagena )

Fonte: GSK, 2021

XagenaHeadlines2021



Indietro