Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatite
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi

La Creatina e la Minociclina sembrano rallentare la malattia di Parkinson in fase precoce


Uno studio clinico ha mostrato che due sostanze, Creatina e Minociclina, richiedono ulteriori studi per verificare se sono in grado di rallentare la malattia di Parkinson.

Lo studio, sponsorizzato dai National Institutes of Health, non era finalizzato a mostrare l’efficacia delle due sostanze.

Sono stati studiati 200 pazienti con malattia di Parkinson in fase precoce, diagnosticata entro 5 anni e non necessitante di trattamenti sintomatici.

La Creatina e la Minociclina hanno fornito risultati incoraggianti.

Entrambi i farmaci sono stati generalmente ben tollerati, anche se la Minociclina è risultata meno tollerata rispetto alla Creatina.

I più comuni effetti indesiderati sono stati: sintomi del tratto respiratorio, dolore alle articolazioni e nausea.
Ci sono stati 7 casi di alterazione del colore dei denti tra i pazienti trattati con Minociclina e 4 casi di alterazione del colore cutaneo.

Fonte: Neurology, 2006

XagenaHeadlines2006


Indietro