Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa

Mieloma multiplo: Blenrep, un immunoconiugato anti-BCMA, approvato dalla Commissione Europea


Blenrep ( Belantamab mafodotin-blmf; Belantamab mafodotin ) è stato approvato dalla Commissione europea come trattamento per i pazienti con mieloma multiplo recidivato o refrattario.

Belantamab mafodotin è un inibitore di BCMA ( antigene di maturazione delle cellule B ), una proteina di superficie cellulare che svolge un ruolo cruciale nella sopravvivenza delle plasmacellule ed è espressa sulle cellule di mieloma multiplo.

Nello studio cardine DREAMM-2, il trattamento con una dose di Blenrep di 2.5 mg/kg ogni tre settimane ha prodotto un tasso di risposta globale ( ORR ) del 32%.
La durata della risposta ( DoR ) mediana è stata di 11 mesi e la sopravvivenza globale ( OS ) mediana è stata di 13.7 mesi.

Sulla base di questi risultati, l'Autorità di regolamentazione dell'Unione Europea ha concesso a Blenrep un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il trattamento del mieloma multiplo negli adulti che hanno ricevuto in precedenza almeno quattro terapie e la cui malattia è risultata refrattaria ad almeno un inibitore del proteasoma, un agente immunomodulatore e a un anticorpo monoclonale diretto contro CD38, e in presenza di progressione della malattia durante l'ultima terapia.

Il profilo di sicurezza e tollerabilità era in linea con i dati precedentemente riportati. Gli eventi avversi di grado 3 o superiore riportati più comunemente ( che si verificano in oltre il 10% dei pazienti ) nei pazienti trattati con la dose di 2.5 mg/kg sono stati cambiamenti epiteliali della cornea di tipo cheratopatia / microcisti ( MEC ) ( 46% ), trombocitopenia ( 22% ), anemia ( 21% ), riduzione della conta dei linfociti ( 13% ) e neutropenia ( 11% ).

Belantamab mafodotin è un coniugato farmacologico anticorpale comprendente un anticorpo monoclonale antigenico anti-B di maturazione delle cellule B ( BCMA ) coniugato all'agente citotossico Auristatina F tramite linker non-clivabile.

Nell'Unione Europea ogni anno vengono diagnosticati quasi 50.000 nuovi casi di mieloma multiplo. La maggior parte di questi pazienti andrà incontro a una ricaduta o smetterà di rispondere alle attuali terapie. ( Xagena )

Fonte: GSK, 2020

XagenaHeadlines2020



Indietro