Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa

NICE: i trattamenti per la spondilite anchilosante e la spondiloartrite assiale


Le lineeguida del NICE ( National Institute for Health and Care Excellence ), in versione bozza, hanno raccomandato Adalimumab ( Humira di Abbvie ), Etanercept ( Enbrel di Pfizer ), Infliximab ( Remicade di Merck Sharp & Dohme, Inflectra di Hospira; Remsima di Napp Pharmaceuticals ), Certolizumab pegol ( Cimzia di UCB Pharma ) e Golimumab ( Simponi di Merck Sharp & Dohme ) - noti come inibitori del TNF-alfa - per il trattamento di alcuni tipi di artrite infiammatoria che interessano la colonna vertebrale.

E’ stata confermata la precedente guida del NICE che raccomandava Adalimumab, Etanercept e Golimumab come opzioni di trattamento per gli adulti con spondilite anchilosante.
Le attuali lineeguida ora raccomandano anche Infliximab e Certolizumab pegol come opzioni aggiuntive di trattamento per gli adulti con spondilite anchilosante.

Nella spondiloartrite assiale non-radiografica sono provvisoriamente raccomandati come opzioni di trattamento per gli adulti Adalimumab, Certolizumab pegol ed Etanercept.

La spondilite anchilosante e la spondiloartrite assiale fanno parte di un gruppo di malattie reumatiche infiammatorie note come spondiloartrite. Causano infiammazione soprattutto nel segmento inferiore della colonna vertebrale, che si traduce in mal di schiena e rigidità. L’infiammazione nei siti dove i legamenti e i tendini si attaccano all'osso può portare allo sviluppo di nuovo tessuto osseo e a fusione congiunta tra legamenti ed ossa, con conseguente anchilosi ( abolizione, completa o incompleta, dei movimenti articolari ).

La malattia è classificata come spondilite anchilosante se i cambiamenti a livello delle articolazioni sacro-iliache o della colonna vertebrale, o entrambe, possono essere documentati mediante raggi X.
Dove non ci sono evidenze ai raggi X, la malattia è classificata come spondiloartrite assiale non-radiografica.

Entrambe queste condizioni sono irreversibili e possono causare dolore intenso e disagio, con un notevole impatto negativo sulla qualità di vita. ( Xagena )

Fonte: NICE 2015

XagenaHeadlines2015



Indietro