Forum Infettivologico
Vertigini
Xagena Newsletter
Xagena Mappa

Piccolo rischio di prolungamento dell'intervallo QT con due farmaci antidepressivi


I pazienti che ricevono dosi elevate di Citalopram ( Seropram et altri ) o Escitalopram ( Cipralex et al ), due farmaci antidepressivi, possono sviluppare un prolungamento dell’intervallo QT, un marker di rischio per le aritmie ventricolari e la morte improvvisa.

Sono state esaminate più di 38 000 cartelle cliniche ed è stata trovata una associazione, piccola ma significativa, tra il prolungamento dell'intervallo QT e le prescrizioni di questi due farmaci per il trattamento della depressione.

Altri antidepressivi, tra cui Fluoxetina ( Prozac ), Paroxetina ( Seroxat ), Sertralina ( Zoloft ), non hanno mostrato alcun effetto sul prolungamento dell’intervallo QT, mentre il Bupropione ( Wellbutrin ) è risultato associato ad accorciamento dell'intervallo QT.

Nel 2011, l’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) aveva emesso un avviso che alte dosi di Citalopram erano associate a allungamento dell'intervallo QT.

I risultati della analisi hanno confermato l’avvertenza ( warning ) della FDA.

Secondo gli Autori dell’analisi, i pazienti non dovrebbero interrompere l'assunzione di Citalopram o di Escitalopram.

Fonte: British Medical Journal, 2013

XagenaHeadlines2013



Indietro